Server virtuali
 
 
Piattaforma di
virtualizzazione
Scopri la nostra infrastruttura di virtualizzazione e le offerte legate all'attivazione di server virtuali. L'intera infrastruttura di virtualizzazione è basata su cluster e cloud private che usano Windows Server 2012, il nuovo sistema operativo di Microsoft pensato per l'era del cloud, ed è composta da host di nuova generazione.

 

La piattaforma di virtualizzazione che gestisce la nostra infrastruttura è stata progettata attorno a Windows Server 2012, il nuovo sistema server di Microsoft, sviluppato per l'era del cloud computing e che quindi tiene in considerazione tutti i modelli di evoluzione più recenti nell'ambito delle tecnologie cloud.  E' una piattaforma che ha come obiettivo quello di consentire la virtualizzazione di qualsiasi workload, anche quelli considerati più difficili da trasferire in ambito cloud, e di aprire nuovi scenari attraverso il supporto per le tecnologie più recenti ed innovative.

CLUSTER

I cluster di virtualizzazione sono la componente di base della nostra piattaforma di cloud computing. Le macchine virtuali attivate con VaiSulWeb entrano a far parte di questi cluster che garantiscono la continuità del servizio in caso di guasti hardware e sono composti da hardware di nuova generazione con CPU multiple Hexa o Octa-Core, RAM ECC DualChannel (di solito 128 o 256GB per host) e collegate a reti interne multiple a 10Gbit/s.

Quando uno dei nodi subisce un guasto, tutti i servizi che fanno riferimento a quel nodo vengono migrati automaticamente su un altro host ed in pochi secondi sono di nuovo attivi senza che sia necessario l'intervento dei nostri tecnici. La dimensione degli host garantisce la possibilità di ospitare macchine virtuali di grandi dimensioni, in linea con le notevoli caratteristiche fornite da Windows Server 2012 che garantisce, per ogni VM, fino 64 CPU virtuali, 1TB di RAM, fino a 256 dischi per VM con ognuno di essi che può arrivare ad una dimensione di 64TB. Sono ovviamente limiti teorici che però assicurano già oggi la possibilità di gestire carichi di lavoro di livello enterprise con la sicurezza di poter aumentare la scalabilità quando necessario.

STORAGE E NETWORK

Centro della nostra offerta IaaS (Infrastructure as a Service) non è solo la possibilità di attivare delle macchine virtuali ma di completare l'offerta con la costruzione di un vero e proprio datacenter privato. Questo include anche la possibilità di virtualizzare le altre componenti necessarie per estendere la propria infrastruttura nella cloud ed in particolare la virtualizzazione delle reti e dello storage.

La virtualizzazione delle reti consente di costruire infrastrutture private all'interno della nostra infrastruttura pubblica, con la garanzia dell'isolamento completo della propria rete da quella degli altri clienti e la possibilità di estendere la propria rete interna aziendale nella cloud attraverso l'uso di una assegnazione di indirizzi IP coerente (bring your own IP address space) che non richieda la modifica della configurazione attualmente usata. I nuovi servizi di Site-to-Site VPN consentono poi di connettere, in modo sicuro e riservato, la propria rete privata alla porzione pubblica dell'infrastruttura creata nei datacenter di VaiSulWeb, usandola in maniera trasparente da una o più località come se fosse una parte della rete interna.

Le soluzioni di virtualizzazione dello storage consentono la creazione di cluster su sistemi guest e l'uso di queste soluzioni per l'implementazione di funzionalità enterprise come cluster ad alta disponibilità per file server, SQL Server e molto altro. Inoltre, la possibilità di collegare sistemi di storage privati alla parte pubblica dei cluster di virtualizzazione, consentirà di isolare i dati (con il pieno supporto per la cifratura) mantenendo i vantaggi in termini di costi garantiti dall'uso di una infrastruttura condivisa. 

MONITORAGGIO

I cluster di virtualizzazione sono monitorati 365/7/24 dai nostri sistemi di controllo basati su System Center 2012. Ogni 15 minuti, i cluster vengono ottimizzati per garantire le migliori prestazioni, tenendo in considerazione fattori come il carico delle CPU, la memoria disponibile, le performance dei dischi e della rete, sia interna che esterna, oltre che molti altri fattori. Quando i sistemi di monitoraggio rilevano una distribuzione non ottimale dei carichi, procedono automaticamente e senza intervento umano, a riequilibrare il carico per fornire ad ogni unità virtualizzata le migliori prestazioni

I sistemi di monitoraggio sono ovviamente in grado di rilevare problemi come l'assenza di rete per una o più macchine virtuali, guasti hardware ad una o più componenti degli host e, se necessario, anche problemi nell'esecuzione di servizi sulle macchine guest. In questi casi, in pochi secondi le macchine virtuali vengono migrate su altri host per ripristinare il corretto funzionamento.

UPGRADE

Quando si progettano soluzioni di cloud computing, si pone il problema di come far evolvere l'infrastruttura per recepire tutti i miglioramenti e le innovazioni che di volta in volta si renderanno disponibili. Una piattaforma che non può evolvere in un contesto estremamente dinamico come quello del cloud computing, finisce presto per risultare obsoleta.

Nella progettazione della nostra infrastruttura abbiamo tenuto conto di tutte le possibili variabili per rendere le nostre soluzioni dinamiche ed in grado di incorporare le innovazioni. Ad esempio, nuovi host con CPU, memoria e schede di rete vengono costantemente aggiunti ai nostri cluster, ritirando dall'uso le macchine meno performanti.

Le soluzioni di storage ci consentono non solo di rimuovere i dischi difettosi senza sospendere l'esecuzione dei servizi ma anche di introdurne di nuovi e più veloci per migliorare le prestazioni, anche in questo caso senza che sia necessario procurare downtime ai nostri clienti. Inoltre, i nostri sistemi di gestione rileveranno che i nuovi supporti sono più veloci di quelli precedenti e procederanno a trasferire, in maniera totalmente trasparente, i dati più usati sui supporti di memorizzazione più veloci, migliorando ulteriormente le prestazioni per i nostri clienti.

E quando c'è da compiere salti tecnologici più complessi, i nostri tecnici possono trasferire completamente intere infrastrutture su altri host senza interrompere l'esecuzione delle unità di virtualizzazione e quindi in modo completamente trasparente per i nostri clienti.

DATACENTER MULTIPLI

La partnership con VaiSulWeb estendere tutti i vantaggi discussi in precedenza a più datacenter, moltipliandone la convenienza attraverso la possibilità di costruire infrastrutture che siano operative in più aree geografiche, sia per migliorare le prestazioni, attivando una presenza più vicina agli utenti interessati, sia migliorando la disponibilità dei dati stessi attraverso la loro distribuzione in località geografiche diverse per resistere ad eventi di portata regionale.

REPLICA PER D.R.

VaiSulWeb può attivare la replica e la sincronizzazione automatica delle unità di virtualizzazione su host  presenti in datacenter diversi. Con questa funzionalità, in caso di guasto alla macchina principale o addirittura all'intero datacenter, una macchina secondaria può prendere il suo posto in brevissimo tempo e, grazie alla sincronizzazione, mantenere i dati della macchina principale con uno scarto di pochi minuti, assicurando quindi la continuità del servizio.